Awin

La faida fra trapper arriva all’atto finale. Per il gruppo di Simba la Rue cade l’accusa di sequestro di persona: “Nessuna rapina”


Durante la rissa a Porta Venezia “ho perso il telefono e ne ho raccolto da terra un altro, convinto che fosse il mio. Ma non era una rapina”. A raccontarlo, davanti al giudice, è Mohamed Lamine Saida, in arte Simba La Rue,…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.