Spingendo la memoria oltre la giustizia – Cronaca


Gabriele

Canè

Il 17 maggio del 1972 il commissario Luigi Calabresi fu ucciso sotto casa a Milano. Gli assassini non si chiamavano Brigate Rosse o Prima Linea, o qualche altra sigla del terrorismo rosso. Nei salotti e sulle pagine di Lotta Continua…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.