La comunicazione è una cosa seria


Certo non è la guerra, ma molti irresponsabili, nei media e nei social, la trattano come se lo fosse. Gente di primo pelo o, peggio, in malafede, si impegna per creare un’atmosfera tesa, disperata. Spesso in modo ridicolo: un cronista televisivo…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.