Gli studenti ricordano il generale che salvò diecimila italiani


ASTI. «Sapete ragazzi qual è la sua modernità? Era un uomo delle istituzioni, aveva fatto anche il comandante territoriale come lo sono io. Aveva la gentilezza piemontese e una straordinaria capacità di mediazione culturale. Si è…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.