La nipote di Bin Laden che fa beneficienza con le super nuotate



È stata una foto a spingerla a affrontare imprese estreme: traversare a nuoto lo stretto dei Dardanelli, il canale di Dubai, il Tamigi (prima donna nel mondo), la Manica. Grazie a cui raccoglie fondi che le hanno permesso di aprire un ospedale…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.