Torino, una targa ricorderà Farassino nella sua casa di ringhiera



Gipo Farassino Una targa per ricordare Gipo Farassino nella casa di ringhiera dove visse e che ha cantato in tante canzoni. L’epigrafe in piemontese, ovviamente, “Monsù! Ma a lo sa chiel che sì al ses ëd via Cuni, i son naje mi?” è stata…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.