Lecco, la meditazione vietata a gay (sposati) e malati psichici


«Possono partecipare gli omosessuali solo se desiderano praticare il celibato, in quanto è questa la condotta che permetterebbe loro un regolare progresso nella meditazione. Vietato invece l’accesso a chi ha gravi malattie o disordini…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.