Il piano di Zingaretti: un listone arancione per riunire tutte le opposizioni (e uccidere in culla il partito di Renzi)


«È l’arancione – ricorda un dirigente zingarettiano – che ha segnato l’inizio della rinascita milanese, che noi tutti oggi celebriamo oggi come un modello vincente». Eccola, dunque, la via che vuole intraprendere il governatore. Una via che…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.