Porcile – Voceditalia.it


Dopo aver debuttato al 58° Festival dei Due Mondi di Spoleto, dal 2 al 12 febbraio arriva al Teatro Menotti “Porcile” di Pier Paolo Pasolini con la regia di Valerio Binasco. E’ una produzione del Teatro Metastasio Stabile della Toscana, coprodotta con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con la collaborazione del Festival di Spoleto.

“Porcile” e’ un dramma in undici episodi che Pasolini ha scritto nel 1966 e che nel 1969 ha trasposto nel film omonimo per raccontare l’impossibilita’ di vivere secondo le proprie coordinate, i propri istinti, preservando l’intima natura di se’ stessi. La trama si sviluppa nella Germania del dopo nazismo, nel momento in cui la borghesia ha preso il Potere e lo gestisce. Julian, figlio ne’ ubbidiente ne’ disubbidiente, trova nel porcile paterno un amore diverso e non naturale che, tuttavia, lui riconosce come scintilla di vita pura. La passione misteriosa che segna il personaggio fin dal…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.