29 Novembre Nov 2016 17 56 17:56 L'antimafia di Milano si Caccia nei guai Dimenticanze, ritardi, Schirripa indagato e imputato, il rischio che la procura generale avochi l'inchiesta come su Expo 2015. Storia del pasticcio di Tatangelo e Boccassini. Ultimo smacco per Greco.



L’avesse fatto Alfredo Robledo ora si ritroverbbe al 41bis. Circolano queste battute nei corridoi del tribunale di Milano dopo la scarcerazione poi bloccata dal gip Stefania Pepe di Rocco Schirripa, il panettiere accusato dell’omicidio del giudice Bruno Caccia avvenuto nel 1983 quando era capo della procura a Torino.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.