Lavoro: De Poli (Ge Italia), giovani imparino a sbagliare



Milano, 20 ott. (AdnKronos) – Entrando nel mondo del lavoro i giovani “devono imparare a sbagliare, perché se sbagli una volta poi non sbagli più”. Così come devono “essere pronti a fare la valigia e andare all’estero, se necessario”. Ne è convinto Sandro De Poli, presidente e amministratore delegato di Ge Italia e Israele.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.