Sparò a gatte, il giudice: “Non risarcibili spese eccessive per curarle”

La vicenda risale al 2008. Il risarcimento del danno patrimoniale è di 4mila euro perché “il gatto è privo di valore economico”. Quindi, “qualora il proprietario si prodighi in spese veterinarie per curare il proprio animale, tale condotta è finalizzata indubbiamente al mantenimento e al….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.