Il giorno del ricordo tra dolore e aggressioni

Serrande abbassate per i negozi nell’ex ghetto e preghiere nel Tempio Maggiore: così la Comunità ebraica di Roma, ha ricordato i tre ragazzi israeliani uccisi, in concomitanza con i loro funerali in Israele. Ma nel giorno del lutto e delle preghiere, nella capitale un giovane che indossava la kefiah….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.