Ecco il Grande Fratello: le telecamere di Milano controllate dalla polizia

In attesa di Robocob, lo sbirro meccanico con un computer al posto del cervello, la questura allarga ulteriormente i propri orizzonti tecnologici, garantendosi la possibilità di manovrare direttamente le telecamere del Comune. Le cui immagini già arrivavano da un paio di mesi in centrale operativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.