L’angelo invisibile della finanza: “Aiuto i poveri, odio le ingiustizie”

L’anonimo benefattore, ribattezzato “l’angelo invisibile” di Milano, impiega una parte dei propri utili per aiutare i bisognosi. Nel corso degli anni ha creato una fondazione finalizzata a raccogliere fondi per scopi solidalidi Enrico Fovanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.