Fogola: “Noi ci fermiamo qui, diciamo che siamo stanchi”

Era il 1911 quando Giovanni Battista Fogola, un commerciante ambulante di libri originario della Lunigiana, decise di fermarsi a Torino e di aprire un chiosco in piazza Carlo Felice, davanti alla stazione di Porta Nuova. Era l’anno dell’Esposizione Nazionale, ma anche quello della morte per suicidio….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.