Nella prima casa dell’accoltellatore della Centrale: “È cresciuto qui coi suoi genitori”


Milano, 20 maggio 2017 –   «Era un bambino bellissimo. Ricordo anche la mamma, che purtroppo non viveva una bella situazione: il marito la maltrattava e sono convinta che sia stato lui a portarla sulla cattiva strada. Ma quella…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *